05 Marzo 2019

Arriva il gelato di pane contro lo spreco

La chef stellare Antonia Klugmann mette in piedi una cucina esclusivamente basata sulla sostenibilità e sugli scarti. La cuoca, nota anche al grande pubblico per essere stata giudice della penultima edizione di MasterChef, è uno dei maggiori esempi italiani di sostenibilità in cucina.

I suoi piatti sono realizzati con prodotti altamente selezionati, ma sostenibili. Una stragrande maggioranza dei cibi proviene dal territorio del Collio e dall’orto che si trova sotto il suo ristorante, diversamente dalla carne che viene cacciata in Slovenia dai suoi fornitori di fiducia. La creatività è dunque alla base di tutto, spiega la chef, dove la regola basilare è appunto acquistare solo quello che effettivamente si consuma.

Il gelato di pane

Il pane può essere fonte di grandi piatti. Quello non consumato può avere ad esempio una seconda vita. È possibile, infatti, realizzare il gelato di mollica e crema inglese. Il tutto servito con un sorbetto fresco di uva fragola, pane croccante e crumble di crosta.

L’idea è comprare solo cibi capaci di non rovinarsi in pochissimo tempo nel frigorifero evitando così gli sprechi. Non solo per quanto riguarda le dosi, ma anche la conservazione stessa dei singoli prodotti. Realizzare pertanto ricette versatili permette di risparmiare non solo tempo, ma soprattutto ingredienti.

Lucia Franco

Arriva il gelato di pane contro lo spreco

MasterChef 8, un'edizione tutta eco e solidale


Autore:Lucia

Proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Privacy Policy Ho capito