20 Febbraio 2019

Arriva il drone-postino

Qualche anno fa alcuni ingegneri di SpaceX, Boeing e Google hanno messo appunto “Zipline”, una startup nata per creare e impiegare droni per il bene collettivo.
In principio la Zipline è stata impiegata per la fornitura di materiali medici salvavita, principalmente per trasportare sangue e farmaci, a strutture ospedaliere situate in zone difficili da raggiungere, specialmente in Ruanda, in Africa.
Da poco, invece, sempre gli stessi ingegneri, hanno creato quello che chiamano il drone di consegna commerciale più veloce al mondo, noto anche come “Zip 2” o “drone-postino”, con una velocità massima di 128 chilometri all’ora. I droni sono dotati di ali fisse per resistere a qualsiasi condizione climatica ostile, nonché di un navigatore satellitare per dirigerlo correttamente. Precisione e attenzione sono fondamentali, per evitare il rischio di perdere i pacchi.
La funzione del drone è molto semplice. Esso utilizzato in sistema di recupero attivo simile a una portaerei. una volta in volo viene seguito con la massima precisione e poi estratto dall’area, ruotato verso il basso in modo che gli operatori di volo possano prenderlo subito, caricare il pacchetto e rilanciarlo di nuovo nel cielo. Il peso massimo che può trasportare è pari a 3,85 libbre.

Lucia Franco

Arriva il drone-postino

Link & Fly: il treno che mette le ali


Autore:Lucia

Proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Privacy Policy Ho capito