24 Maggio 2017

Corruzione nella sanità italiana, i dati sono veritieri?

Nelle ultime settimane sono stati pubblicati dei dati piuttosto severi sul fenomeno della corruzione all'interno del sistema sanitario nazionale. Si tratta di dati dei quali vi abbiamo adeguatamente informato, e che manifestano quanto sia diffusa l'illegalità enlla sanità del nostro Paese.

Tuttavia, forse sarebbe bene non cedere alla facile tentazione di ritenere che tali informazioni siano necessariamente in grado di sintetizzare con efficacia quel che avviene nel Ssn italiano. Così, almeno, la pensano in un recente articolo Nerina Dirindin, della Commissione Sanità del Senato, Luca De Fiore, Direttore Il Pensiero scientifico, e Chiara Rivoiro, di Coripe Piemonte.

I tre co-autori ricordano come sia ben difficile cercare di sintetizzare attraverso dati riassuntivi un fenomeno così complesso, e che sarebbe "indispensabile non cedere alla tentazione di descrivere i fenomeni affidandosi a "stime" o alla "presunzione" del loro manifestarsi".

Non solo. Riferendosi a recenti eventi sul tema, i tre sottolineano come vi sia "bisogno di non sprecare l’attenzione che attualmente viene riservata alla legalità, evitando di organizzare giornate sulla trasparenza e l’anticorruzione che di fatto non hanno una reale capacità di promuovere una crescita culturale. Facciamo emergere invece le esperienze di promozione dell’integrità nel sistema della salute, e non solo nel sistema sanitario".

E voi che ne pensate?

sanità

Corruzione sanità: per Cantone esiste ed è profonda


Autore:Roberto