08 Marzo 2020

Cina: la prima nazione in testa al rinnovabile e con zero sprechi

La Cina è oggi più grande produttore di rinnovabili al mondo. A confermalo è proprio la National Energy Administration (NEA). Infatti solo nel 2017 il paese ha avuto un incremento pari a 52,83 GW di nuova capacità solare. Un record unico, considerando che nel 2016 la crescita era stata di 18,69 GW. In questo modo, quindi, la Cina ha dimostrato di avere più dell’11% dell’energia utilizzata pulita.

Ambiente e risparmio: il Parco Fotovoltaico del Panda

Oltre all’energia, la Cina è attenta anche all’estetica. Proprio per questo è stato costruito un enorme parco fotovoltaico dalle sembianze di un panda. Se osservato dall’alto l’animale, simbolo della Cina, appare seduto e sorridente che guarda il cielo. Oltre a trasmettere dolcezza e meraviglia al paese, garantisce una capacità di 100 megawatt. Ciò significa, quindi, che sarà capace di produrre 3,2 miliardi di kWh lungo i prossimi 25 anni. Un numero veramente importante che farà risparmiare milioni di tonnellate di carbone al Paese.

40MW galleggianti

Un’altra grande struttura nel campo fotovoltaico è poi la costruzione di un intero impianto posto sulla superficie di un lago. Questo perché:

evita il depositarsi della polvere sui pannelli
riduce la temperatura dei pannelli e ne migliora il lavoro
E con i suoi 40MW di capacità, si pone come il più grande impianto galleggiante al mondo.

Cina: la prima nazione in testa al rinnovabile e con zero sprechi

Il più grande impianto fotovoltaico è alle isole delle Hawaii


Autore:Lucia

Proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Privacy Policy Ho capito