14 Agosto 2019

Cambiamenti climatici: stop agli sprechi e più agricoltura sostenibile


Secondo l’ultimo rapporto dell'Ipcc gli strumenti per ridurre le emissioni di gas serra, e di conseguenza il riscaldamento globale sono diverse e varie: si parla pertanto di produzione sostenibile, gestione sostenibile delle foreste, gestione del carbonio organico nel suolo, salvaguardia degli ecosistemi, ripristino del territorio, riduzione della deforestazione e del degrado, riduzione dello spreco di cibo.
Alcune di queste misure hanno un effetto quasi immediato, mentre altre richiedono molto più tempo. Ad esempio hanno effetto rapido la manutenzione degli ecosistemi che catturano grandi quantità di anidride carbonica e la conservano in tronchi e foglie. Una volta decomposti si decompongono a terra e lasciano la Co2 imprigionata nel terreno.
Ma non è tutto. Sempre secondo l’Ipcc, i cambiamenti climatici porteranno ad un aumenterà della fame, ma anche della migrazioni. Ciò perché il riscaldamento causato dall’essere umano farà aumentare la siccità e le piogge estreme, compromettendo i raccolti e quindi la certezza delle forniture alimentari. A pagarne gli effetti saranno specialmente i popoli più povere e successivamente anche il Mediterraneo.
Nelle aree aride, il cambiamento climatico e la desertificazione causeranno riduzioni nella produttività dei raccolti e del bestiame. Le zone tropicali e subtropicali saranno le più attaccabili. Si calcola che Asia e Africa avranno il maggior numero di persone colpite dall'aumento della desertificazione, mentre Nord America, Sud America, Mediterraneo, Africa meridionale e Asia centrale vedranno aumentare gli incendi. I cambiamenti climatici possono amplificare le migrazioni sia all'interno dei paesi che fra un paese e l'altro. Eventi atmosferici estremi possono portare alla rottura della catena alimentare, minacciare il tenore di vita, esacerbare i conflitti e costringere la gente a migrare. Il cambiamento climatico inoltre aumenterà gli impatti economici negativi della gestione non sostenibile del territorio.

Cambiamenti climatici: stop agli sprechi e più agricoltura sostenibile

Sempre più forte il dominio del cemento: aumenta lo spreco di suolo


Autore:Lucia

Proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Privacy Policy Ho capito