11 Marzo 2019

Bolzano e lo spreco dei mobili scolastici

A Bolzano i banchi e le sedie ancora in perfette condizioni vengono gettate via. È il caso del polo scolastico in via Fago che invece di donarli e metterli a disposizione delle scuole più disagiate e in difficoltà hanno preferito metterle sotto la pioggia e farli rovinare.

A notarlo sono stati proprio i passanti e i residenti. Giorno 7 marzo, infatti, sotto una pioggia battente sono stati ritrovati circa una decina di banchi e una decina di sedie e poltrone semi nuove buttate lì alla rinfusa. Il posto in questione è il cortile interno del Realgymnasium Bozen e della Fachoberschule für Bauwesen, ovvero il liceo scientifico e i geometri in lingua tedesca.

Tutto ciò è una vergogna, dice la gente del posto. Come minimo per due motivi. Il primo motivo, si sarebbero potute portare al piano di sotto dove esiste un comodo garage al coperto, all’interno del quale i mobili sarebbero stati al sicuro e all’asciutto, anziché sotto la pioggia. E il secondo motivo è quello del recupero e del riuso. Ovvero, i mobili potevano essere semplicemente regalati alle scuole più in difficoltà. Si parla, infatti, tanto di non sprecare e poi i mobili ancora perfettamente buoni vengono gettati come se nulla fosse. La "buona scuola".

Lucia Franco

Bolzano e lo spreco dei mobili scolastici


Autore:Lucia

Proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Privacy Policy Ho capito